venerdì 15 aprile 2016

ART AND FASHION: FASHION IS ART!


Buon Pomeriggio a tutti!!
Oggi è venerdì e come tutti i venerdì è la volta della mia cara rubrica settimanale sull'arte e la moda, ossia "ART AND FASHION: FASHION IS ART", questa volta ho deciso di parlarvi di uno stilista italiano molto conosciuto e amato, sto parlando di ROBERTO CAPUCCI.
Roberto Capucci nasce a Roma il 2 dicembre 1930, frequenta il Liceo Artistico e l'Accademia delle Belle Arti, dove studia vicino a maestri come Mazzacurati, Avenali e de Libero.
Nel 1950 inaugura il suo primo atelier in via Sistina e nel 1951 presenta per la prima volta le sue creazioni a Firenze, all'interno della residenza di Giovanni Battista Giorgini, inventore della moda italiana.
Roberto, a soli 26 anni è considerato il miglior designer della moda italiana, molto apprezzato da Christian Dior, che in un'intervista all'interno della rivista Vogue lo definì "il miglior creatore della moda italiana", per l'originalità delle sue creazioni.
Nel 1958 realizza la Linea a scatola, una grande rivoluzione da un punto di vista tecnico e stilistico, grazie a questa linea il 17 settembre 1958 riceve a Boston l'Oscar della Moda insieme a Pierre Cardin e James Galanos.
Nel 1961 viene accolto calorosamente dalla critica francese per le sfilate parigine e nel 1962 decide di aprire un suo atelier al n.4 di Rue Cambon, a Parigi.
Negli anni'70 presenta per la prima volta il suo lavoro all'interno di un museo, a Roma, nel ninfeo del Museo di Arte Etrusca di Villa Giulia, con una collezione che rivoluziona l'ambito delle sfilate, con modelle che indossano stivali con il tacco basso, senza trucco e con i capelli al naturale. Sono gli anni di sperimentazione del maestro, anni in cui realizza collezioni con l'utilizzo di elementi decorativi rigidi e strutturali, materia ricca e povera, tessuti pregiati, sassi e paglia.
Nel 1980, Capucci decide di dimettersi dalla Camera Nazionale della Moda, di presentare le sue collezioni come personali d'artista senza scadenze né calendari.
La stagione espositiva di Roberto Capucci ha inizio nel 1990, con la mostra Roberto Capucci l'Arte Nella Moda - Volume, Colore e Metodo in Palazzo Strozzi, a Firenze, dove viene accolto con elogi sia dalla critica che dal pubblico.
Nel 2007, apre nella Villa Bardini di Firenze il Museo della Fondazione Roberto Capucci, all'interno oltre ad essere organizzate mostre, vi è anche un'intensa attività didattica.
Roberto Capucci è considerato e riconosciuto in tutto il mondo come uno dei più grandi e più importanti designer del XX secolo, ha vestito celebrità del mondo del cinema, del teatro e moltissime donne dell'ala società italiana ed europea. Tra i suoi abiti, famosissimo è quello indossato da Rita Levi-Montalcini, in occasione del conferimento del Premio Nobel per la medicina nel 1986.

Un grande artista, un grande designer che ha fatto la storia della moda italiana e non solo!
Vi consiglio vivamente di andare a visitare il sito web www.fondazionerobertocapucci.com perché ne vale veramente la pena.
Fatemi sapere cosa ne pensate dell'articolo di oggi, non vedo l'ora di leggere i vostri commenti.
Un bacio a tutti e buon fine settimana.
















HERE

HERE


HERE

HERE
Foto prese dal sito web www.fondazionerobertocapucci.com

10 commenti:

  1. wooow che abiti!!!
    sono super scenografici!!

    claudia
    www.piccislove.com

    RispondiElimina
  2. uno dei post che preferisco di questa rubrica, gli abiti sono veramente spettacolari!

    RispondiElimina
  3. non sono abiti, sono opere d'arte veramente!!!!!!!!!!
    Nameless Fashion Blog

    RispondiElimina
  4. che creazioni, anzi opere d'arte splendide, ricercate e uniche! baci
    Federica - Cosa Mi Metto???

    RispondiElimina
  5. Delle vere e proprie opere d arte. Grazieee xoxo rita talks

    RispondiElimina
  6. Delle creazioni strepitose!
    Buona giornata
    Alessia
    Style shouts

    RispondiElimina
  7. Wow più che stilista lo definirei artista.

    RispondiElimina