venerdì 19 giugno 2015

ART AND FASHION: FASHION IS ART!!

Buongiorno a tutti!!
Dopo due settimane di assenza sul mio blog, ecco che ritorna la mia rubrica settimanale sull'arte e la moda, ossia " ART AND FASHION: FASHION IS ART" e stamani ho deciso di parlarvi di un famoso costumista italiano, sto parlando di GINO SENSANI.
Gino Sensani è nato a San Casciano dei Bagni il 6 novembre del 1888 ed è morto a Roma il 14 dicembre del 1947. E' stato un grande costumista italiano, fu il primo costumista professionale italiano.
Figlio di proprietari terrieri, rimase orfano a otto anni della madre e a dodici del padre, ebbe lo zio come tutore, studiò in collegio e si diplomò in geometra.
Divenuto maggiorenne, grazie alla vendita di alcuni terreni, si spostò a Parigi ed entrò in contatto con artisti del calibro di Ertè, Alfons Mucha, Umberto Brunelleschi, e sicuramente avrà potuto ammirare gli spettacoli innovativi dei balletti russi di Diaghilev.
Fece ritorno in Italia nel 1911, stabilendosi a Firenze, dove ebbe un incontro molto importante nella sua vita e nella sua formazione. Miss Nelly Morrison, anziana figlia di un alto funzionario inglese, lo ricondusse a Parigi, poi a Londra e lo introdusse all'interno dell'ambiente fiorentino, dei suoi amici anglo-americani, tra i quali Aldous Huxley e David Herbert Lawrence.
Il suo esordio come costumista teatrale avvenne nel 1914 per "L'amore delle tre melarance" di Carlo Gozzi, nel teatro delle marionette del Teatrino dei Piccoli di Vittorio Podrecca.
Inoltre alternava anche il disegno di copertine e riviste, alla pittura, alla decorazione e allo spettacolo.
Nel 1932  Emilio Cecchi fiorentino, nominato direttore artistico della Cines, lo introdusse nella carriera di costumista cinematografico con il film Pergolesi con la regia di Guido Brignone.
Gino lavorava sempre all'interno di stanze di albergo e li lavorava con i suoi assistenti (Maria de Matteis, Dario Cecchi, Piero Gherardi, Anna Maria Fea e Maria Baroni) e la domenica vi riceveva amici, artisti e intellettuali.
Si occupò anche della scenografia però solo per le rappresentazioni teatrali, raramente la praticò in cinema.
Pergolesi fu il primo dei suoi ottanta film, e non cessò il lavoro in teatro e quello grafico.
Dal 1935 tenne la cattedra di costume al Centro Sperimentale di Cinematografia fino alla sua morte avvenuta nel 1947.

Come sempre aspetto i vostri commenti, fatemi sapere cosa ne pensate del post di oggi.
Un bacio a tutti e buona giornata!!:)


















10 commenti:

  1. non conoscevo questo costumista, le sue creazioni sono stupende!!

    RispondiElimina
  2. Sono veramente fantastiche queste creazioni!
    Alessia
    THECHILICOOL

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia questi abiti :D
    <a href="hhttp://bit.ly/ComeCreareOndeMorbideConGHD>Armoire de Mode - Fashion Blog</a>

    RispondiElimina
  4. non amo questo stile... poi dopo aver visto la sfilata di moschino non riesco proprio ad apprezzare questi costumi

    RispondiElimina
  5. Costumi di scena pazzeschi...creazioni incredibili e di valore

    RispondiElimina
  6. Stupendi questi abiti,belle creazioni e un designer d'eccezione!

    RispondiElimina
  7. Amo le ocntaminazioni fra storia e arte, splendide queste immagini...

    Cristina
    The Style Avenger

    RispondiElimina