martedì 10 marzo 2015

TUTTI UNITI PER IL MADE IN ITALY: 2F FRANCESCA FONTANA!!


Buongiorno a tutti!!
Ecco la seconda puntata della mia nuova rubrica "TUTTI UNITI PER IL MADE IN ITALY", una rubrica realizzata per valorizzare il nostro caro Made in Italy, e per dar voce ai giovai designer e alle nostre realtà artigianali. Stamani ho deciso di parlarvi di una giovane fashion designer che mi è piaciuta veramente tanto, sto parlando di 2F FRANCESCA FONTANA.
Francesca Fontana ha 29 anni, si è diplomata nel 2007 all'Istituto d'Arte di Parma, ed è originaria di un paesino a 20 km da Parma.
Figlia di un'estetista, dopo il diploma lavora nel centro estetico,  senza però  abbandonare le sue più grandi passioni, Pittura (mostre e commissioni di opere), Fotografia (corso di fotografia svolto nel suo comune), Decorazione/Design e la Moda (sin da bambina ripeteva che sarebbe diventata una ballerina,stilista e artista.
Tutto ha inizio quando un giorno Francesca comprò una macchina da cucire, e iniziò il suo percorso da autodidatta.
Francesca vorrebbe che le persone si vestissero del proprio io, e che amassero in primis se stessi e il loro corpo.
Francesca è una ragazza con una grande passione, un sogno che vuole che si avveri e molto determinata, mentre lavorava usava le ferie per frequentare 2 corsi brevi (100 ore) da modellista presso la scuola sitam di Padova, un Summer Course della durata di un mese al Polimoda di Firenze in Fashion Designer e un corso di tre settimane a Milano presso il Milan Fashion Campus in Fashion Stylist.
Due anni fa ha registrato il marchio, continua a vendere attraverso mercati, conto/vendita con negozi, partecipa a sfilate ed eventi.
Francesca fa tutto da sola, ci sono molte persone che la sostengono, in particolar modo i parenti e gli amici e che non si tirano indietro quando c'è da dare una mano.
La designer si occupa personalmente di ogni cosa, prepara i disegni, i cartamodelli, realizza il capo, la fotografia, grafica e pubblicità fino alla vendita.
I materiali che vengono utilizzati dalla designer sono, materiali di scarto/vecchi campionari da aziende del settore, scampoli ricercati, gli articoli in pelle vengono realizzati con gli scarti di pelletterie toscane, visto che di solito usa l'ecopelle. Si possono trovare anche sete, pizzi, cotone, lino, jersey, lane e damascati, toccandoli si sente che sono dei tessuti pregiati.
Il tutto è Sostenibile, perché sono tutti tessuti di recupero, scarti, ogni pezzo è unico e limitato, quindi ci saranno un totale di modelli che saranno quelli base, per poi realizzare tante piccole  mini collezioni, in base ai tessuti,colori e fantasie.

La Collezione che vi mostro è la Collezione DESIRE SS 15/16.
Questa collezione si ispira al desiderio di libertà, la scoperta di nuovi odori (il senso dell'olfatto viene trasformato in tatto) ascoltare il vento sulla propria pelle.
Le collezioni presentano un'anima zen e ogni capo è descritto come se fosse un dipinto.

Ringrazio Francesca per aver creduto nel mio lavoro e nella mia rubrica, mi piace il suo lavoro e adoro le sue creazioni, un altro esempio di creatività, fantasia, originalità, ottima qualità.

Fatemi sapere cosa ne pensate della rubrica di stamani, non vedo l'ora di leggere i vostri commenti.
Un bacio a tutti e buona giornata.


FACEBOOK PAGE: HERE

WEB PAGE: HERE



















21 commenti:

  1. bravissima per la tua rubrica...è molto importante in questo delicatissimo periodo credere e puntare sulla qualità del vero made in italy
    <3
    Don't Call Me Fashion Blogger
    Facebook
    Bloglovin'

    RispondiElimina
  2. Mi piace molto questo nuova rubrica, E' fondamentale sostenere il made in Italy!
    Alessia
    new post
    THECHILICOOL
    FACEBOOK
    Kiss

    RispondiElimina
  3. ottimo spazio per sostenere il made in italy!
    brava!
    baci
    www.kulturalmentemoda.com
    K.

    RispondiElimina
  4. VIVA IL MADE IN ITALY
    QUESTE LINEE SONO BELLISSIME

    Passa a trovarmi Look Like A Model
    Facebook / Instagram / Google + / Twitter

    RispondiElimina
  5. sosteniamo sempre il Made in Italy...splendide queste creazioni!!

    RispondiElimina
  6. I nostri prodotti sono sempre da sostenere e promuovere!
    Fabrizia - Cosa Mi Metto???

    RispondiElimina
  7. Mi piacciono questi abiti, sobri e puliti. Evviva il made in Italy
    www.thefashionshadow.com

    RispondiElimina
  8. rende onore a francesca il fatto che si è formata praticamente da zero, facendosi portare dalla sua innata bravura e passione. Mi piace molto il suo stile minimal..

    Lo stile di Artemide

    RispondiElimina
  9. ammetto che questa collezione mi piace molto.. w il made in italy sempre.. perché come noi ce ne sono pochi al mondo.
    www.chepostdici.com
    Klay

    RispondiElimina
  10. Hello, amazing photos :)
    *new follower in the blog
    http://retromaggie.blogspot.pt/

    RispondiElimina
  11. Forse un po' troppo minimal x me

    www.elisabettabertolini.com

    RispondiElimina
  12. Anche per me è un po' troppo minimal.

    RispondiElimina
  13. molto sofisticata questa collezione, bella!

    buona giornata

    Style shouts

    RispondiElimina
  14. Bellissima rubrica! Il made in Italy va sostenuto!!
    Armoire De Mode

    RispondiElimina
  15. complimenti non avevo mai letto questa rubrica!
    www.mrsnoone.it
    kiss

    RispondiElimina
  16. interessante la tua nuova rubrica, è sempre un piacere dare voce al made in italy!
    MODEMOISELLE.IT

    RispondiElimina
  17. Giovane e promettente...questa stilista merita davvero tanto successo ed io glielo auguro di cuore. Grandiosa l'idea di dare voce al made in Italy attraverso questa tua rubrica, ti continuo a seguire con piacere in questi viaggi tutti modaioli!
    IMPOSSIBILE FERMARE I BATTITI //PAGINA FB

    RispondiElimina
  18. Brava e promettente… insomma spazio ai giovani

    RispondiElimina