domenica 30 novembre 2014

ART AND FASHION: FASHION IS ART


Buongiorno a tutti!!
Visto che venerdì a causa di alcuni impegni non sono riuscita a pubblicare niente, vi mostro oggi la mia cara rubrica sull'arte e la moda, ossia "ART AND FASHION: FASHION IS ART".
Questo venerdì ho deciso di parlarvi di un costumista che mi è piaciuto moltissimo, sto parlando di ADRIAN ( oppure GIRLBERT ADRIAN).
Adrian (1903-1959) è stato un costumista statunitense, considerato da molti  il più celebre dei costumisti cinematografici, in molte occasioni ha influenzato la moda contemporanea.
Diplomatosi alla School for Applied and Fine Arts di New York, si trasferì a Hollywood, dove realizzò abiti maschili per tanti attori, in primis per Rodolfo Valentino.
Disegnò i costumi, per alcuni film di Cecil B. DeMille, lavorando sotto Mitchell Leisen, L'Art Director per la compagnia che DeMille stava formando.
DeMille e i suoi collaboratori entrarono nella MGM e Adrian fu nominato "Chief Costume Designer" della MGM, dove rimase fino al 1942. Sin dal loro primo film "Dinamite", Adrian fu assegnato anche ad altre produzioni, alcune con la Garbo, della quele avrebbe inventato l'immagine, in film come Il Bacio, Anna Christie, Anna Karenina, Grand Hotel e Margherita Gauthier.
Inoltre curò l'immagine di altre attrici, Norma Shearer, Jean Harlow, Hedy Lamarr e di Joan Crawford.
Per Joan Crawford, disegnò gli abiti con le spalle imbottite, lanciando in questo modo una nuova moda che si affermò a livello mondiale.
Nel 1930, DeMille girò Madame Satan, che conteneva la lunga sequenza di un party che si svolgeva in uno zeppelin, i costumi della festa diventarono una delle cose più stravaganti che Adrian avesse mai disegnato.
Gli ospiti che entrano nella sala dove c'è il party, recitano dei versi per spiegare il loro costume.
Adrian cedette ai Grandi Magazzini Macy's il modello di un abito da sera indossato da Joan Crawford in "Ritorno", inserito sul mercato contemporaneamente all'uscita del film, vendette oltre mezzo milione di capi in una settimana.
Abituato fin da subito al cinema muto e a sfruttare il bianco e nero, concentrò le sue scelte cromatiche sui contrasti di tono e lungo la gamma dei grigi, in particolar modo nei sontuosi abiti da sera.
Nel 1931, Peggy Hamilton, organizzò uno show dei costumi cinematografici di Adrian, tutti o bianchi o neri.
Questo grande creativo era molto attivo e in due Kolossal come Maria Antonietta (1938) e Il Mago di Oz (1939) disegnò ogni cosa, anche gli abiti delle comparse.
Per il Mago di Oz, realizzò l'intera serie dei costumi per la scena della terra dei Mastichini e ideò diversi modelli delle scarpette rosse indossate dalla protagonista Dorothy, partendo da un prototipo in stile arabeggiante con la punta all'insù, sostituito in seguito dalle più tradizionali e celebri dècolletè rosse.
Lasciata la MGM , aprì un suo laboratorio che servì le più grandi case di produzione, sposò l'attrice Janet Gaynor, ma il matrimonio servì a coprire l'omosessualità di entrambi. Il loro matrimonio durò felicemente fino alla morte di Adrian, colpito da un infarto il 13 settembre del 1959.

Mi è piaciuto moltissimo questo costumista e ho voluto parlarvene sulla rubrica di oggi, perché a parer mio è interessante conoscere un po di storia del costume teatrale e cinematografico.
Come sempre aspetto i vostri commenti, fatemi sapere cosa ne pensate.
Un bacio a tutti e buona giornata!!



Hello everyone !!
Since Friday due to some commitments I could not publish anything, I show you today my dear address book on the art and fashion, is "ART AND FASHION: FASHION IS ART".
This Friday I decided to tell you about a costume that I loved it, I'm talking about ADRIAN (or GIRLBERT ADRIAN).
Adrian (1903-1959) was an American costume designer, considered by many the most famous costume films, on many occasions has influenced contemporary fashion.
He graduated from the School for Applied and Fine Arts in New York, he moved to Hollywood, where he made men's clothes for many actors, primarily for Rudolph Valentino.
He designed costumes for films of Cecil B. DeMille, working under Mitchell Leisen, The Art Director for the company that DeMille was forming.
DeMille and his staff entered the MGM and Adrian was appointed "Chief Costume Designer" MGM, where he remained until 1942. Since their first film "Dynamite", Adrian was assigned to other productions, some with Garbo, the quele would invented the image, in films such as the Kiss, Anna Christie, Anna Karenina, Grand Hotel and Camille.
Also oversaw the image of other actresses, Norma Shearer, Jean Harlow, Hedy Lamarr and Joan Crawford.
Joan Crawford, designed the dresses with padded shoulders, launching in this way a new trend which emerged worldwide.
In 1930, DeMille turned Madam Satan, which contained the long sequence of a party that took place in a zeppelin, the costumes of the festival became one of the most extravagant things that Adrian had ever drawn.
Guests entering the room where the party is, recite verses to explain their costume.
Adrian gave the department stores Macy's model of an evening dress worn by Joan Crawford in "Homecoming", entered the market at the same time to the film, sold over half a million garments a week.
Used immediately to silent cinema and exploit the black and white, concentrated his color choices on the contrasts of tone and along the range of grays, particularly in sumptuous gowns.
In 1931, Peggy Hamilton, organized a show of movie costumes Adrian, all or whites or blacks.
This great creative and was very active in two Kolossal as Marie Antoinette (1938) and The Wizard of Oz (1939) drew everything, even the clothes of the extras.
For the Wizard of Oz, he realized the full set of costumes for the scene of the land of the Munchkins and devised various models of the red shoes worn by the protagonist Dorothy, starting with a prototype in Arabic style with the point upwards, replaced later by most traditional and famous dècolletè red.
After leaving MGM, he opened his own shop that served the largest production houses, married actress Janet Gaynor, but the marriage was used to cover the homosexuality of both. Their marriage lasted happily until the death of Adrian, suffered a heart attack on September 13, 1959.

I loved it and I wanted to tell you about this costume on heading today, because in my opinion it is interesting to know a little of the history of costume theater and film.
As always waiting for your comments, let me know what you think.
A kiss to all and good day !!























28 commenti:

  1. I costumisti sono sempre poco noti e invece sono loro a farci ricordare di molte scene di film! Il mago di oz è stato un capolavoro!

    RispondiElimina
  2. wow, bellissimi i costumi che ha creato.
    il mio preferito? il secondo che hai mostrato, lo indosserei anche io ;)

    claudia
    www.piccislove.com

    RispondiElimina
  3. Molto interessante questo articolo :)

    RispondiElimina
  4. Sono veramente colpita, non lo conoscevo e mi ha fatto molto piacere leggere la sua storia!
    Baci,
    Coco et La vie en rose - Valeria Arizzi

    RispondiElimina
  5. Bello questo post: è importante conoscere, studiare e sapere il più possibile di questo mondo così affascinante!

    RispondiElimina
  6. Davvero un post interessante!

    www.larmadiodivenere.com

    RispondiElimina
  7. I costumi di questi scatti lasciano senza parole, sono splendidi! Quanto mi sarebbe piaciuto vivere in quei tempi.
    Daniela - The Fashion Kaos

    RispondiElimina
  8. Bellissimo post! È sempre interessante leggere notizie sulla storia della moda...

    http://www.valstyle.com/

    RispondiElimina
  9. Ci sono post che oltre ad essere belli sono anche interessantissimi e ti fanno scoprire cose nuove. Questo è uno di quelli. Complimenti

    RispondiElimina
  10. Hai scelto delle foto stupende! Amo il fascino del bianco e nero :)

    RispondiElimina
  11. Che meraviglie, adoro questa rubrica!

    RispondiElimina
  12. i costumisti li amo...riescono a farti rivivere qualsiasi epoca in un istante <3

    RispondiElimina
  13. Una lunghissima serie di abiti incantevoli!
    Fabrizia - Cosa Mi Metto???

    RispondiElimina
  14. un post così è molto interessante e ci accultura un po'
    2 Fashion Sisters

    RispondiElimina
  15. questa tua rubrica è sempre cosi ispirante!!!!

    RispondiElimina
  16. Che spettacolo! Molto bello questo post.

    RispondiElimina
  17. I csotuni di Adrian sono straordinari, e ci fanno ancora sognare... bellissime foto!

    Cristina
    The Style Avenger

    RispondiElimina
  18. Post davvero interessante, brava.

    RispondiElimina
  19. Adoro gli abiti di quell'epoca, intramontabili! Certo ad oggi sarebbero un po' troppo però che meraviglia!

    RispondiElimina
  20. Bellissime queste foto sai, un bel ritorno al passato! Belli i vestiti xoxo D.

    RispondiElimina
  21. Un tuffo nel passato davvero interessante!

    RispondiElimina
  22. belle foto del passato

    dario fattore - www.whosdaf.com

    RispondiElimina