martedì 12 agosto 2014

BERTOZZI & CASONI!!


Buongiorno a tutti!!!
Stamani sul blog voglio parlare di arte, questa volta mi hanno colpito moltissimo le opere di due maestri, sto parlando di BERTOZZI & CASONI!!
Bertozzi & Casoni è una società fondata nel 1980 a Imola da Giampaolo Bertozzi e da Stefano Dal Monte Casoni.
La loro prima formazione artistica avviene all'Istituto Statale d'Arte di Faenza, quello che interessa di più a loro sono le sculture figurative di Angelo Biancini, con il quale Bertozzi collabora nello studio all'interno della scuola.
Appena terminati gli studi, sia Bertozzi che Casoni frequentano l'Accademia di Belle Arti di Bologna, fondano una società e partecipano alle manifestazioni che tentano di mettere a fuoco i protagonisti e le ragioni di una "nuova ceramica".
Le loro prime creazioni, sono caratterizzate già da un'abilità esecutiva e da una distaccata ironia, creazioni realizzate in sottile maiolica policroma.
La critica e le più importanti gallerie d'arte nazionali e internazionali iniziano a interessarsi al loro lavoro, alle loro sculture, simboliche, irridenti e pervase da sensi di attrazione nei confronti di quanto è caduco, transitorio, peribile e in disfacimento, sono diventate delle icone internazionalmente riconosciute di una condizione umana.
Tra surrealismo compositivo e iperrealismo formale, Bertozzi e Casoni, indagano i rifiuti della società contemporanea non escludendo quelli culturali, da quelli del passato a quelli delle tendenze artistiche più vicine a noi.
A partire dal 2000, i due artisti abbandonano l'uso della maiolica e privilegiano una più ampia serie di tecniche e di materiali ceramici di derivazione industriale, variandone i processi e le composizioni.
Il loro motto è "Virtù di un'arte che, con ironia, "rifacendo" nobilita".

Inoltre vi voglio segnalare che i due maestri della ceramica-che-ceramica mettono in scena a Palazzo Te, a Mantova, la meraviglia dell'ordinario: Madonne e sedie elettriche, salamandre e orsi polari, animali, pattumiere, zolle di fiori, 19 pezzi che interrogano lo sguardo e il tatto, giocando con la materia.
La mostra starà a Mantova a palazzo Te fino al 20 agosto.

Vi consiglio vivamente se avete la possibilità di andare a visitare questa mostra, oppure altre mostre e di andare a visitare il loro sito web perché ne vale veramente la pena.
Come sempre aspetto i vostri commenti, fatemi sapere cosa ne pensate.
Un bacio a tutti e buona giornata!!:)




Hello everyone !!!
This morning I want to talk about art on the blog, this time I hit a lot the works of two masters, I'm talking BERTOZZI & CASONI !!
Bertozzi & Casoni is a company founded in 1980 in Imola by Giampaolo Bertozzi and Stefano Dal Monte Casoni.
Their first artistic training at the State Institute of Art in Faenza, what matters more to them are figurative sculptures of Biancini Angelo, with whom he collaborated in the study Bertozzi within the school.
Just completed his studies, is that Bertozzi Casoni attend the Academy of Fine Arts in Bologna, founded a company and participate in events that attempt to focus on the characters and the reasons for a "new pottery."
Their first creations, they are already characterized by a skill and an executive detached irony, creations in fine polychrome majolica.
The criticism and the most important national and international art galleries are starting to take an interest in their work, their sculptures, symbolic, mocking and pervaded by feelings of attraction to what is transient, transitory, perishable and decaying, have become internationally recognized icons of a human condition.
Between surrealism and hyperrealism formal composition, Bertozzi and Casoni, investigate the waste of modern society not excluding the cultural ones, from those of the past to those of the artistic trends closest to us.
Since 2000, the two artists have abandoned the use of the stove and favor a broader set of techniques and ceramic materials derived from industrial processes and varying compositions.
Their motto is "Virtue of an art which, ironically," redoing "ennobles".

Also I want to point out that the two masters of the ceramic-to-ceramic enact Palazzo Te in Mantua, the wonder of the ordinary: Madonnas and electric chairs, salamanders and polar bears, animals, trash cans, plates of flowers, 19 pieces questioning look and feel, playing with the matter.
The exhibition will stay at Palazzo Te in Mantua until August 20.

I would highly recommend if you have the chance to go to visit this exhibition, or other exhibitions and going to visit their website because it's really worth.
As always waiting for your comments, let me know what you think.
A kiss to all and good day :) !!













17 commenti:

  1. è tangibile la caducità delle cose che hanno voluto trasmettere, come anche la sottile ironia della vita legata alla morte. Un bel post, brava!

    Lo stile di Artemide

    RispondiElimina
  2. Davvero un bel post ma gli oggetti sono un pò inquietanti

    RispondiElimina
  3. Le loro opere sono davvero particolari!
    Fabrizia – Cosa Mi Metto???

    RispondiElimina
  4. Opere molto particolari, alcune ad essere sincera mi hanno messo ansia.
    Ma è pur sempre arte, dipende dai gusti.

    RispondiElimina
  5. Molto particolari, non mi entusiamano!
    Alessia

    RispondiElimina
  6. Andrò sicuramente a visitare questa mostra grazie, le opere le trovo molto particolari ed originali!

    RispondiElimina
  7. Ciao, forse un pò troppo ... come dire... un pò troppo per me :D

    ELIZABETH BAILEY BLOG

    RispondiElimina
  8. Originali ecco la parola che cercavo...

    RispondiElimina
  9. Wow pazzesca questa mostra!! Sarei proprio curiosa di vederla!!
    Un abbraccio
    Greta
    SO DIFFERENT

    RispondiElimina
  10. Mmmm oggetti molto particolari.....ma penso sia stata bella da vedere!

    RispondiElimina
  11. grazie per aver condiviso questo post, non conoscevo queste opere e neppure questa società composta da questi due artisti, approfondirò le mie ricerche ^_^
    baci
    www.kulturalmentemoda.com
    K.

    RispondiElimina
  12. Particolarissime queste opere. Gli artisti sono davvero originali

    RispondiElimina
  13. queste opere sono originalissime e ti incantano.

    RispondiElimina
  14. Ammetto di trovare queste opere un po' inquietanti, ma l'arte è così, deve scuotere qualcosa dentro di noi, deve costringerci a riflettere, a guardare le cose in modo diverso! Non so se riuscirò a visitare la mostra, purtroppo... ti ringrazio però del suggerimento!

    RispondiElimina